Se oggi utilizzo le mie conoscenze per aiutare gli altri, loro faranno lo stesso con me quando ne avrò bisogno.

Cosa sono i verbi riflessivi ?

Salve, potreste spiegarmi cosa sono i verbi riflessivi, facendomi anche qualche esempio.

#verbi,

Ciao. Ti spiego subito cosa sono i verbi riflessivi facendoti un esempio. Ti spiegherò anche la differenza tra verbi riflessivi, riflessivi apparenti e riflessivi reciproci.

FORMA RIFLESSIVA  

Esempio: 

1) Maria lava i piatti (l'azione di Maria transita su un oggetto); 

2) Maria lava Maria (l'azione di Maria transita su se stessa)

Tutte e due le frasi hanno forma attiva, ma nella prima frase il soggetto (Maria) fa transitare l'azione (lava) su un oggetto (piatti); nella seconda frase il soggetto (Maria) fa transitare l'azione (lava) su se stessa (Maria). Quindi, nella frase n.2, la costruzione è  riflessiva, cioè l'azione fatta dal soggetto si riflette sul soggetto stesso.

FORMA RIFLESSIVA APPARENTE 

Esistono anche verbi definiti riflessivi apparenti

Esempio:

Lucia si mette le scarpe.

In questo caso l'azione del soggetto cade su un oggetto (scarpe) e quel si, prima del verbo, aiuta a far capire che il soggetto ha compiuto un'azione su oggetti che gli appartengono. 

Qual è la differenza tra frase riflessiva e riflessiva apparente?

Di solito, tutti quei verbi accompagnati dalle particelle pronominali  mi, ti, si, ci, vi, (come guardarsi, vestirsi, pentirsi, ecc.) sono riflessivi, ma possono essere anche riflessivi apparenti a secondo del contesto. Ti faccio un esempio per capire meglio questa differenza:

Esempio:

Giorgio si veste  (il soggetto veste se stesso, frase riflessiva)

Giorgio si ricorda di me  (il soggetto non ricorda se stesso ma ricorda me, frase riflessiva apparente)

FORMA RIFLESSIVA RECIPROCA 

Infine abbiamo i verbi riflessivi reciproci .

Esempio: 

Sofia e il fidanzato si baciano. 

In questa frase c'è reciprocità nell'esprimere un'azione. Non diremo mai "Sofia bacia il fidanzato e il fidanzato bacia Sofia". Il si che precede il verbo ha significato di "l'un l'altro".

IN SINTESI:

1) Lucia si veste (verbo riflessivo)

2) Egli si lava il viso (verbo riflessivo apparente)

3) Fabio e Lisa si salutano  (verbo riflessivo reciproco)

E questo è tutto. Ciao