Se oggi utilizzo le mie conoscenze per aiutare gli altri, loro faranno lo stesso con me quando ne avrò bisogno.

Tasse da pagare per guadagni online

Salve, ho un sito web con il quale ricavo circa 100 euro l'anno con le pubblicità presenti nel sito. Non avevndo reddito e quindi non facendo la dichiarazione dei redditi, in che modo posso pagare le tasse sui guadagni ricevuti?

#guadagnionline, #,

I proventi derivanti dai "banner pubblicitari" rientrano fra i redditi d'impresa, e vengono ricavati sostanzialmente mettendo a disposizione dietro corrispettivo spazi pubblicitari su un sito.

Nonostante manchi una definizione ufficiale in tal senso, si ritiene che l'attività pubblicitaria di questo tipo abbia carattere continuativo (i banner sono sempre attivi su un sito), pertanto trovandoci in presenza di attività non occasionale, si rende necessario aprire una partita iva. Molte persone credono erroneamente che un simile obbligo scatti solo al raggiungimento della soglia di 5000€ di guadagni annui.

In realtà solo se l'attività ha la caratteristica dell'occasionalità si può attendere di raggiungere la soglia  di guadagno summenzionata prima di aprire una partita iva. Quando invece l'attività svolta ha carattere continuativo, come nel caso dei banner pubblicitari sui blog, la necessità di compiere questo adempimento si evidenzia indipendente dalla soglia di guadagno.

Fonti:

www.fiscosulweb.it

www.fiscomania.com

problemsolve -
Ma se uno non ha una partita iva come deve fare? Il costo di una partita iva è di gran lunga superiore ad un guadagno di 100 euro l anno.